Perdi 8 chili in un mese con la ‘Dieta dell’inverno’: funziona così


Una soddisfacente prova costume in estate inizia da una dieta dimagrante in inverno, che faccia perdere peso eliminando i chili di troppo in maniera naturale e senza la fretta che spesso accompagna la settimana precedente la prima giornata di mare.

Il fatto che l’appetito aumenti durante questi mesi, non deve spaventare, anzi è normale: sarebbe bene, in linea di massima, assecondare questo bisogno naturale, tralasciando però quegli alimenti che sappiamo essere nocivi per l’organismo, fondamentalmente sono sempre loro: i grassi e gli zuccheri in eccesso. Seguire una dieta dell’inverno significa tenere sempre presenti alcune regole di base: no a cibi lavorati, confezionati, usare al minimo il congelatore. Si a frutta e verdura di stagione, possibilmente bio e a chilometro zero. (Continua a leggere dopo la foto)








Porte aperte a frutta e vegetali gialli, come cachi e zucche di ogni tipo. Sì alle numerose varietà di cavoli presenti in Italia: dal cavolo nero toscano, alla verza, al cavolfiore tradizionale fino a quello romano, cavolini di Bruxelles e cavolo viola. Zucche e cavoli sono fonti ottimali di vitamina A, C, E, K, fosforo, calcio e fibre.  Ma vediamo la giornata tipo della dieta dell’inverno, che ti permette di perdere fino a otto chili in un mese. (Continua a leggere dopo la foto)






A colazione, scegliete a giorni alterni una tazza di latte scremato o di tè verde caldo, con fette biscottate o due biscotti integrali e un bicchiere di succo d’arancia. Per lo spuntino mangiate un frutto di stagione, come la mela, ricca di vitamine e sali minerali. A pranzo optate per 70 grammi di pasta pasta o riso integrale con sugo di pomodoro fresco o ricotta, oppure delle minestre a base di verdure di stagione, come i broccoli, il cavolo nero, la verza, il cavolfiore, da condire con un cucchiaino di olio e pochissimo sale. Altri alimenti di stagione che non possono mancare a tavola, perché fonti di preziose vitamine, sono la zucca, le rape, i finocchi e i carciofi. (Continua a leggere dopo la foto)



 


A metà pomeriggio 40 grammi di prosciutto crudo senza grasso, bresaola o tacchino. A cena, mangiate proteine, come carne rossa magra, carne bianca, uova e latticini light, sempre con contorno di verdure di stagione. Non dimenticate di bere due litri d’acqua nel corso della giornata e di fare attività fisica, basta camminare a piedi per mezz’ora al giorno.

Le donne litigiose e nervose sono le migliori: starci insieme è un privilegio

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it