Come salvare una persona da un ictus cerebrale utilizzando solo un ago


Una semplice mossa che potrebbe risultare decisiva in caso di un ictus. Se così non è per la medicina tradizionale, per quella orientale basata sui flussi (e le sue ostruzioni che generano malattie) basterebbe un semplice ago. Nel momento in cui una persona viene colpita da un ictus si verifica un’interruzione del normale flusso vitale. L’operazione che si rende necessaria è quindi quella di rimuove l’argine. La prima cosa da fare, secondo questi rimedi, è mantenere la calma: non farsi prendere dal panico e intervenire subito.

La seconda non spostare il paziente, nel caso in cui abbia perso i sensi, perché i capillari nel cervello scoppieranno e causeranno sanguinamento nel cervello. Quindi prendere l’ago. Prepararlo in modo che si scaldi in un accendino o in una candela per sterilizzarlo e, quando è pronto, iniziare a punzecchiare la parte superiore della testa. A quanto si dice (e i dubbi sono molti), non avrai bisogno di alcuna conoscenza o preparazione particolare per pungerti le dita, ma devi farlo in millimetri molto veloci. Continua dopo la foto







Se non vedi il sangue, spremilo e schiaccia con le dita per fornire un flusso di sangue. Quando le 10 dita iniziano a sanguinare, il paziente tornerà (e qui i dubbi aumento ancora di più) in vita e lui / lei inizierà a riprendere conoscenza. Quindi massaggiare le orecchie del paziente per fare il sangue che le attraversa. Massaggiare fino a quando diventano rossi. Il terzo passo è pungere con l’ago nella parte morbida di ciascun orecchio e attendere che inizi a sanguinare. Continua dopo la foto




Ciò aiuterà il paziente a tornare alla bocca in una posizione normale. Attendere poi che il paziente riprenda coscienza e quindi verificare eventuali sintomi insoliti e portarlo immediatamente all’ospedale. Secondo la medicina tradizionale cinese, questo metodo è al 100% per salvare vite umane e la cosa migliore da fare in un caso di ictus in modo che il paziente sopravviva senza danni cerebrali. Una storia che lascia molti dubbi. Continua dopo la foto


 


In caso di evenienze del genere la miglior caso è sempre quella di chiamare i soccorsi e dei medici. Il rischio di peggiorare le situazione è reale e se esiste una possibilità di salvare la vita di un uomo si rischi di comprometterla in maniera decisiva con gesti del genere. La soluzione fai da te è sempre la peggiore.

Ti potrebbe anche interessare: Ha perdite molto maleodoranti ma il medico le dice che è normale: muore a 31 anni

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it