Una telecamera per il tuo ‘lui’? Fermi tutti: ora c’è. La metti lì ed ecco che succede. Pensavamo di averle viste tutte, ma evidentemente non è così…


La tecnologia fa passi da gigante. Scoperta la cura contro il cancro? Oh no, niente di tutto ciò. Allora forse una nuova forma di combustile green, in grado di portare elettricità ovunque, a basso costo e a emissioni zero? No, neanche questo. Allora forse un pasto in grado di debellare la fame nel mondo? No, tuttavia è stato appena inventato il “C***Cam”, ovvero quel bizzarro prodotto in grado di registrare e condividere sessioni di sesso in streaming. Un oggetto che viene venduto a $ 160 (£ 122 o 143 €).

La fotocamera del pene, anche perché di questo parliamo, è stata progettata per adattarsi perfettamente sopra all’appendice maschile ed è incorporata in un anello di silicone elastico. Naturalmente il prodotto è compatibile con i lubrificanti a base d’acqua ed è stato progettato per trattenere il sangue nel pene e facilitare erezioni più durature. La ditta produttrice, probabilmente in lizza per il Nobel, la Julz, ha progettato la fotocamera con l’unico scopo di catturare i loro momenti più intimi. (Continua dopo la foto)








La telecamera rimovibile ultra-piccola pesa 15g ed è 40 x 15,9 mm. Una volta rimosso dal suo anello, la telecamera può essere montata ovunque utilizzando i pad magnetici forniti. Inutile dirlo: il dispositivo ha una connessione WiFi integrata, in modo che qualsiasi filmato possa essere trasmesso in streaming tramite cellulare, iPad o laptop. (Continua dopo la foto)








Una recensione online ha detto che è facile da configurare e utilizzare. Il prodotto, naturalmente, potrebbe essere di interesse per i pornografi dilettanti, tra gli altri, visto che la videocamera riprende in qualità HD 720p, (non certo la più elevata), ma al suo interno ha anche sei luci a infrarossi per la visione notturna per l’utilizzo al buio. Il prodotto ha una durata della batteria di 90 minuti. (Continua dopo la foto)

 


Una recensione online della ‘C…Cam’ afferma che è relativamente facile da configurare e utilizzare, ma un che all’inizio non è proprio semplicissimo iniziare ad utilizzarla. Fortunatamente, viene fornito con istruzioni per l’utente in inglese, spagnolo, tedesco e francese. Insomma, uno strumento che potrebbe far gola a tanti esperti del settore pornografico, ma anche a tanti semplici appassioni di home video.

Ti potrebbe anche interessare: “È solo stress”. Invece Emma stava morendo: vittima di un killer silenzioso

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it