A 5 anni ha un glaucoma e gli occhi grigi. I genitori decidono di rimuoverli


Ha 5 anni e tutti la evitano come fosse un “mostro”. Il motivo? I suoi rarissimi “occhi d’argento” che i genitori hanno deciso di farle rimuovere. Primrose Austin è nata con degli occhi molto particolari: i genitori Eryn e Chris, di Buford, in Georgia, l’hanno adottata nel 2016 in un orfanotrofio cinese dove erano stati informati che la bimba fosse cieca a causa del glaucoma congenito che non era stato curato.

Ai genitori era stato detto che il colore degli occhi era stato provocato da quella malattia e che la bambina sarebbe potuto anche diventare sorda. I genitori adottivi l’hanno amata da subito e, a un certo punto, hanno preso la decisione più importante e difficile della loro vita: stanchi di vedere la piccola soffrire le pene dell’inferno a causa di quegli occhi, hanno deciso di farglieli rimuovere. La bambina era in uno stato davvero atroce: aveva troppa pressione e il distacco della retina in un occhio mentre l’altro si era rimpicciolito diventando la metà rispetto all’altro. Continua a leggere dopo la foto








Quando dalla Cina i genitori della bimba sono tornati negli Stati Uniti, l’hanno fatta visitare da numerosi medici e, tra i tanti accertamenti, è emerso che la bimba aveva anche la sindrome 6p25 che le provocava complicazioni oculari, problemi al cervello, problemi al tono muscolare e altro ancora. Un giorno di 8 mesi fa la piccolo si è svegliata in agonia e ha pianto per 16 ore di fila. Dopo essere stata visitata da 11 specialisti, viene fuori la causa di quell’agonia. Continua a leggere dopo la foto






Una risonanza magnetica mostra ai genitori che il danno agli occhi si è esteso, in quel momento i genitori hanno dovuto prendere la decisioni più dura della loro vita, che però avrebbe potuto per sempre cambiare la vita della loro Primrose. Dopo la rimozione degli occhi, la bambina ricomincia a vivere: riesce finalmente a camminare e impara anche a parlare. “Prima viveva in un incubo continuo – ha raccontato al Mirror la madre di Primrose, Erin, di 35 anni – ora tutto è cambiato in meglio”. Continua a leggere dopo la foto



 

“I medici hanno provato a eliminare la causa della sua sofferenza e pian piano ci sono riusciti. Era ora: non potevamo più vederla soffrire in quel modo: non mangiava, non beveva, per idratarla dovevamo farla bere con una siringa”. Non è stata semplice, la scelta di farle togliere gli occhi. “È stata dura ma abbiamo fatto la cosa giusta: ora Primrose ride ed è felice. Certo, non è facile: gli altri bambini la chiamano ‘mostro’ e scappano quando la vedono. Ma lei è bella anche senza gli occhi” ha concluso la mamma. Qui il video.

Le persone con gli occhi scuri sono più affidabili, lo dice la scienza

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it