Le noci aiutano a sopprimere la crescita del cancro e aumentano la sopravvivenza. Quello che hanno scoperto questi ricercatori è entusiasmante


L’abbiamo sempre detto: la frutta secca fa bene, seppur un po’ calorica. Viene utilizzata spesso per ricaricare le energie dopo un sforzo fisico o magari dopo una giornata snervante a lavoro. Ma l’energia non è l’unica proprietà… focalizziamoci sulle noci ad esempio: aiutano a sopprimere la crescita dei tumori e incrementano le possibilità di sopravvivenza al cancro al seno, questa è la conclusione a cui sono arrivati gli scienziati della Marshall University che hanno analizzato gli effetti di questi alimenti sulle pazienti, ecco cosa c’è da sapere e qual è la quantità di noci consigliata al giorno.

Gli esperti hanno chiesto ad un gruppo di donne di consumare 57 grammi noci al giorno per circa due settimane e hanno messo a confronto i dati raccolti con un gruppo di controllo. I test effettuati successivamente hanno mostrato che le noci sono in grado di inibire la proliferazione delle cellule malate e quindi del tumore stesso. (Continua dopo la foto)








“Il consumo di noci ha rallentato la crescita del cancro al seno e ha ridotto il rischio di cancro mammario nei topi”, ha spiegato W. Elaine Hardman. Ma non è tutto, come spiegano gli esperti, “Sulla base di questa ricerca, il nostro team ha ipotizzato che il consumo di noci alterasse l’espressione genica nei tumori al seno patologicamente confermati delle donne in una direzione tale da ridurre la crescita e la sopravvivenza del cancro al seno”. (Continua dopo la foto)






Insomma, non solo le noci aiutano a fermare la crescita del tumore, ma aumentano le probabilità di sopravvivenza. Insomma, non è di certo un farmaco salvavita e anti-tumorale, ma è stato dimostrato che aiuta e non poco alla salvaguardia del corpo. Gli scienziati confermano la necessità di effettuare ulteriori analisi su vasca scale per avere la certezza clinica che il consumo di noci sia effettivamente in grado di ridurre il rischio di cancro al seno o di recidiva. (Continua dopo la foto)



 


Restiamo dunque in attesa di nuovi test per saperne di più. Per chi volesse conoscerne di più a riguardo consigliamo la lettura dello studio, intitolato “Dietary walnut altered gene expressions related to tumor growth, survival, and metastasis in breast Cancer patients: A pilot clinical trial”, pubblicato sulla rivista Nutrition Research.

Ti potrebbe anche interessare:

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it