Alice, 225 kg e l’ossessione per il cibo: “La dieta mortale che mi ucciderà”


Si chiama Alice Young e ha due figli gemelli, pesa 225 chili e ha una vera ossessione per il cibo. La donna ha raccontato la sua storia al Sun in un’intervista nella quale si è aperta. La donna, classificata come gravemente obesa, ha confessato di correre in cucina e mangiare come se non ci fosse un domani dopo aver messo a letto le sue figlie. Mangia biscotti, cioccolata, crackers e altre cose grasse. Alice sa benissimo che la sua dieta la ucciderà ma lei non riesce a farci nulla. Esatto, pur consapevole che non vedrà crescere le sue figlie, Alice non smette di abbuffarsi. La donna consuma 4.000 calorie al giorno, cioè il doppio della dose giornaliera consigliata per una donna della sua età. La cosa che fa effetto è che 2.000 di queste calorie vengono consumate di notte.

Alice sa che si sta uccidendo ma non riesce a cambiare. E sta persino organizzando il suo funerale per non dare problemi agli altri quando sarà morta. Sì, la sua è una malattia. Una malattia che logora il cervello. Continua a leggere dopo la foto







Il Regno Unito è il paese più “grasso” dell’Europa occidentale: pensate che 30.000 persone ogni anno muoiono a causa dell’obesità. “Ho pianificato il mio funerale a causa dei miei problemi di salute – ha raccontato al Sun – Ho scritto le mia volontà e mia madre sa esattamente quali canzoni vorrei fossero suonate al matrimonio”. Ma perché non smette di mangiare? Dice che non ce la fa: “Devo essere pronta mentalmente per quello che succederà quando non sarò qui”. Continua a leggere dopo la foto




Alice, che convive col compagno Mark Frankish, 42 anni, e i loro gemelli Dylan e Grace, offre ai bambini un’alimentazione sana: ha pura che iniziano a seguire le sue orme per questo offre sempre loro cibo sano e magro. “Il mio vero problema sono gli spuntini notturni – ha detto – mangio la notte perché non voglio che i bambini mi vedano. Il mio problema è serio: mi sento imprigionata dal cibo. Mi sento come se avesse un controllo su di me da cui non riesco a uscire. La sera di solito mangio pollo e insalata ma, quando i bimbi sono a letto, mangio di tutto”. Continua a leggere dopo la foto


 


L’obesità è stata un problema per Alice, fin dall’infanzia. E per tutto il periodo della scuola è stata vittima di bullismo. “I miei compagni di scuola mi sputavano addosso e io, per non pensarci, spendevo la mia paghetta in patatine e dolci”. Il prezzo che Alice sta pagando per la sua dieta mortale è altissimo: “Non riesco a camminare e ho dovuto smettere di lavorare: so che morirò giovane e non so ce fare”. Poi qualcosa cambia e, dopo l’ultimatum del compagno, Alice elimina dalla sua dieta cioccolata e patatine. Non sarà molto ma è già qualcosa: “Vedo la luce in fondo al tunnel”.

Dimagrire 4 chili in 7 giorni con la “dieta ipocalorica”. Come funziona27

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it