Cancro dell’intestino crasso, come si manifesta (e come si cura)


Cancro dell’intestino crasso. Ogni anno, in Svizzera, circa 4300 persone si ammalano di cancro dell’intestino crasso, anche conosciuto come cancro al colon. Si tratta di un numero molto elevato, tenete presente che rappresenta l’11% di tutti i tumori maligni.

 

Considerato ciò, il cancro del colon si posizione al terzo posto per frequenza. L’intestino è l’organo deputato all’assorbimento delle sostanze nutritive che provengono dall’alimentazione. Ha l’aspetto di un tubo cavo della lunghezza di circa 7 metri suddiviso in intestino tenue o piccolo intestino e intestino crasso che comprende il colon destro o ascendente, il colon trasverso, il colon sinistro o discendente, il sigma e il retto. Ma cosa provoca il tumore del colon-retto, cioè dell’intestino crasso? La proliferazione incontrollata delle cellule della mucosa che riveste questo organo. In genere si distingue il tumore del colon da quello del retto che si manifestano in modi e tempi diversi. Continua a leggere dopo la foto







La malattia è rara prima dei 40 anni ed è più diffusa in persone di età compresa fra i 60 e i 75 anni. Ovviamente ci sono dei fattori di rischio. Per esempio il rischio familiare: il rischio è più elevato se si ha una sindrome chiamata carcinoma colorettale ereditario non poliposico (HNPCC) o una poliposi adenomatosa familiare (FAP) cancro dell’intestino crasso (o polipi intestinali) nei genitori o nei fratelli. Non solo. Tra i fattori di rischio ci sono anche malattie croniche come la colite ulcerosa o polipi intestinali scoperti e asportati in precedenza. Continua a leggere dopo la foto




Ma come si riconosce un cancro all’intestino crasso? Il cancro dell’intestino crasso spesso non causa sintomi per un lungo periodo. Ma ci sono dei segnali che non dovrebbero essere trascurati. Per esempio se hai notato alterazioni delle abitudini di evacuazione, come la comparsa improvvisa di diarrea e/o stitichezza, meglio farsi visitare da un medico. Altri sintomi da non sottovalutare: perdita di peso inspiegabile, urgenza di defecare senza evacuazione di feci, sangue nelle feci, feci rosse o nere o feci mucose. Continua a leggere dopo la foto


 


Come avviene la diagnosi? La diagnosi del cancro all’intestino crasso avviene con la colonscopia. Si tratta di un esame in cui il medico introduce uno strumento dotato di telecamera dell’intestino, che permette di osservare l’organo dall’interno. La terapia di un cancro dell’intestino crasso è pianificata su base individuale. Tra le opzioni, comunque, ci sono: l’intervento chirurgico, la chemioterapia, terapie con anticorpi, radioterapia.

Dietro le quinte del potere Business.it

Tumore al seno, il terrore di ogni donna. I 5 sintomi per riconoscerlo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it