Hai mai sentito parlare di orgasmo femminile precoce? Ecco di che si tratta


Quando si parla di problematiche “intime” femminili, cioè di problemi legati ai rapporti intimi, di solito si pensa alla difficoltà che molte donne hanno di raggiungere il massimo del piacere. Ci sono donne, per esempio, che impiegano tantissimo per raggiungere il piacere estremo, mentre ce ne sono alcune che non lo raggiungono proprio… Ma non è di questa tematica che vogliamo parlare. Oggi vogliamo parlarvi del problema opposto, cioè di quella condizione che fa sì che la donna raggiunga l’orgasmo troppo velocemente.

Nelle donne che soffrono di questa condizione, l’orgasmo può arrivare a una minima stimolazione. Per esempio durante i preliminari, o comunque prima della penetrazione. In pratica è “l’eiaculazione precoce” al femminile. Cioè quel problema che fa sì che il piacere arrivi prima di quanto desiderato. Quali possono essere le cause scatenanti di questa problematica? Un’eccessiva eccitazione, per esempio. O comunque il fatto di essere state “a digiuno” dai rapporti per molto tempo. Continua a leggere dopo la foto








I motivi, quindi, sembrano coincidere con quelli che rintracciano gli uomini con eiaculazione precoce. Da un punto di vista clinico, quello che emerge molto spesso è una difficoltà a “stare” sull’eccitazione e sul piacere, come se le sensazioni legate all’attività intima fossero troppo forti da essere contenute e mantenute per un certo tempo. L’eccitazione comporta una tensione, non un rilassamento, tuttavia perché ci sia un buon funzionamento della risposta sessuale, è importante che il livello di tensione sia alto ma che non superi una certa soglia. Nelle persone che raggiungono il piacere prima del tempo in genere c’è una difficoltà nel reggere la tensione. Continua a leggere dopo la foto






Ma non bisogna generalizzare perché il problema può essere circoscritto a situazioni specifiche. Per esempio nelle relazioni importanti in cui il livello di unione emotiva può, in un certo senso, spaventare perché genera sensazioni intense. Dell’orgasmo precoce femminile, però, non si parla quasi mai. Come se non fosse un problema pari in gravità a quello dell’uomo. Tra l’altro non è una cosa che accade raramente. E comunque ha effetti importanti sulla psicologia della donna (ma anche del suo partner). Continua a leggere dopo la foto



 

Avere rapporti che “funzionano” ma che non sono soddisfacenti può avere, a lungo andare, delle ripercussioni sul funzionamento stesso andando a inficiare, tanto per dire, sul desiderio. Le donne e i loro partner possono così avere un distress relativo a questa situazione specie se essa si protrae nel tempo e questo può andare a creare problemi anche nel rapporto di coppia stesso. Cosa fare allora? Può essere utile rivolgersi a uno specialista per affrontare un percorso psico-sessuologico che possa avere come obiettivo una maggiore soddisfazione sessuale della donna o della coppia.

10 cose che una donna pensa di un uomo (ma che non gli dice mai)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it