Non mentire mai ad una donna intelligente


Non dire falsa testimonianza. Lo dice l’ottavo comandamento e pure il buonsenso. La menzogna è sempre sbagliata. Se poi viene detta ad una donna allora è bene correre ai ripari. I consigli vanno dalla pubblica ammenda, alla flagellazione (no sanguinolenta) su piazza, all’autocrocefissione in sala mensa, alla pulizia del bagno a tempo indeterminato compresa rimozione dei capelli che finiscono nello scarico con pinzette. Il motivo è semplice: per quanto penserai di essere scaltro, per quanto penserai di essere furbo, per quanto ti sentirai Cristian De Sica in un uno degli innumerevoli cinepanettoni, una donna sarà sempre davanti a te.

E prima poi ti scoprirà. Anche se credi di aver pensato a tutto sappi che se lei vuole ti frega. Sempre e comunque. Il succo è tutto qui. Perché creerà tranelli e trabocchetti proprio per farti capitolare, senza che tu te ne accorga. E cadere fa male. Perché dopo essere stato scoperto cercare di negare l’evidenza è umiliante. Perché potrebbe addirittura umiliarti davanti a tutti facendoti vergognare a vita. Perché la sua vendetta potrebbe essere spietata e inaspettata. (Continua dopo la foto)








Quando sei felice, e credi di averla convinta, a quel punto colpirà facendoti molto male. Perché se lei è intelligente ti ripagherà con la stessa moneta. Se accetta le tue bugie, sappi che ti mentirà a sua volta e a te sicuramente non piacerà. Perché se è una donna intelligente non si fa prendere in giro, a meno che non ha una ragione precisa per farlo. E non credo che tu voglia scoprire questa ragione… Perché una donna intelligente sarà sempre meno cattiva se le si dice la verità, a differenza di come potrebbe diventare se invece scoprisse che le hai detto una bugia. (Continua dopo la foto)






Perché una donna intelligente, nonostante quello che le dirai, alla fine, dopo averti fatto pentire di essere nato, ti capirà. Infine ricorda sempre la frase di Rudyard Kipling che diceva: “l’intuizione di una donna è molto più vicina alla verità della certezza di un uomo”. Un esempio: ecco una storiella verosimile e divertente. Un giorno un marito chiamò la moglie dal suo ufficio: “Tesoro, il mio capo mi ha chiesto di accompagnarlo in Cina. Andremo a pescare. È una grande opportunità e forse posso ottenere una promozione.” (Continua dopo la foto)



 


Felice ed entusiasta l’uomo continuò: “Per favore, puoi prepararmi dei vestiti da indossare durante la settimana? Inoltre, includi la mia canna e la scatola da pesca. Partiremo subito dopo il lavoro, quindi tornerò a casa per prendere il bagaglio. E, per favore, metti anche il mio pigiama di seta blu.” Ma sua moglie, senza dir nulla, trovò la cosa molto strana. Probabilmente suo marito stava inventando una stupida scusa per trascorrere una settimana lontano da casa. Tuttavia scelse di tacere e come una brava moglie, riempì la sua valigia. Passò una settimana e suo marito tornò a casa. Sembrava esausto, ma disse che la pesca era andata molto bene. La moglie interessata, fece molte domande e volle conoscere tutti i dettagli di quello che era successo. Chiese del suo capo, dei suoi colleghi, del pescato … Il marito rispose: “È stato fantastico! Abbiamo preso salmoni, pesci spada, pesce azzurro… solo una cosa cara. Non ho trovato il mio pigiama in valigia. Devi averlo dimenticato! ” E, causando una grande sorpresa a suo marito, la donna rispose: “Certo che no! Era dentro la scatola da pesca. Se tu l’avessi davvero usata”. Fine.

Ti potrebbe anche interessare: La tua relazione è a rischio per colpa del sesso? Come capirlo (spesso non è facile)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it