Salvia: come fare il potente infuso naturale che sgonfia il tuo addome in venti minuti


Le diete e le terapie dimagranti richiedono il raggiungimento un obiettivo: dimagrire e, incerti casi, abbassare il livello di colesterolo e trigriceridi. Chi decide di mettersi a dieta deve modificare dello stile di vita assumendo meno calorie e praticando una regolare pratica di attività fisica. Porsi obiettivi di dimagrimento realistici è un primo passo importante per dimagrire davvero e, soprattutto, mantenere i risultati della dieta nel tempo.

Per gli adulti questo significa in genere, per esempio, puntare a perdere dal 5 al 10 per cento del peso nell’arco di sei mesi; questo è già sufficiente a ridurre il rischio di coronaropatia e di altre patologie cardiovascolari. Superato questo periodo, se siete riusciti a mantenere il risultato per almeno sei mesi ma siete ancora in sovrappeso od obesi, potete pensare di dimagrire ancora un po’. (Continua a leggere dopo la foto)







Il modo migliore per dimagrire è procedere con calma, perdere mezzo chilo o un chilo a settimana è fattibile e sicuro, e vi aiuterà a mantenere i risultati. Vi darà anche il tempo di modificare il vostro stile di vita rendendolo più sano. Per dimagrire sgonfiare il vostro gente esistono diversi infusi, tisane e bevande. Come quella alla salvia, quella che comunemente e più facilmente si trova nei giardini e nei nostri orticelli. (Continua a leggere dopo la foto)




Il nome stesso di questa pianta – che ha la stessa radice del verbo salvare e della parola salus, salute – è testimone dei benefici che gli antichi Romani le attribuivano e che periodicamente raccoglievano con un rituale particolare. Questo ci fa capire come la salvia sia un alimento aprrezzato già dall’antichità, sopratutto in erboristeria: non a caso Carl Nilsson Linnaeus, meglio noto come Carlo Linneo (medico, botanico e naturalista svedese) le attribuì il nome di officinalis. (Continua a leggere dopo la foto)


 

Ecco la ricetta. Per preparare questo infuso hai bisogno di: 1 litro d’acqua, 5 foglie di alloro, 1 rametto di cannella, 1 pugno di foglie di salvia Procedimento: Fai bollire l’acqua in una pentola, poi aggiungi le foglie di alloro, la cannella e di salvia. Copri la pentola e fai bollire per 15 minuti. Fai raffreddare per 5 minuti prima di filtrare e servire. Bevi questo infuso 3 volte al giorno, prima dei pasti principali. Puoi berlo anche freddo.

Bucato, come far asciugare i panni velocemente (e senza odore di muffa)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it