Quando vai dal ginecologo fai questo “errore”? Attenta, è gravissimo


Donne, che rapporto avete col vostro ginecologo? C’è chi si vergogna, chi si imbarazza, chi ancora, dopo decine di visite, non riesce a rilassarsi e chi evita di dire tutto ma proprio tutto al proprio ginecologo. Questo è un errore. Gravissimo. Perché il ginecologo è un medico che deve curarci, non una persona che ci giudica. E non ci giudica neanche se abbiamo avuto tanti partner. In particolare sono 10 le cose che tutte le donne dovrebbero dire al proprio ginecologo, noi ve le elenchiamo qua sotto.

1) Con quanti uomini sei andata a letto. Lui non ti giudicherà. Ma è bene che lo sappia. Anche se ti senti in imbarazzo, dagli quanti più dettagli possibile. È una visita specialistica e come tale deve essere trattata.
2) Se hai avuto rapporti non protetti. Si sa, l’unico strumento per evitare malattie sessuali è il preservativo. Se non lo hai usato e magari hai cambiato vari partner, il ginecologo deve saperlo. Il motivo? Ci sono malattie sessuali che, se pure in corso, non danno sintomi… Continua a leggere dopo la foto







3) Se non provi piacere quando fai l’amore. Non vergognarti, lui ti aiuterà a capire cosa ti impedisce di godere. Magari sei solo stressata, oppure hai una disfunzione sessuale. L’importante è sbloccarsi.

4) Perdite. Se hai notato delle perdite ematiche strane, diglielo. Il più delle volte è una banale infezione alle vie urinarie, ma potrebbe essere anche qualcosa di più serio. Il ginecologo può aiutarti, sappilo.
5) Hai il ciclo irregolare? Non è normale e il ginecologo deve saperlo. Sarà lui a dirti se è il caso di fare accertamenti. Continua a leggere dopo la foto




6) Se senti dolore quando hai rapporti. Potrebbe essere un semplice problema di lubrificazione ma potrebbe essere anche altro. Non ti resta che parlarne col ginecologo.
7) Che contraccettivi usi. Se non parli di certe cose col ginecologo, con chi dovresti parlarne allora? Sbarazzati della vergogna e vai.
8) La tua “lei” ha un odore strano o ti dà spesso prurito. Uno dei primissimi modi attraverso cui si manifestano infezioni alle vie urinarie è il cattivo odore. Anche il prurito è un sintomo che non devi trascurare. Continua a leggere dopo la foto


 

 


9) Hai intenzione di avere un bambino? Il ginecologo potrà darti dritte su come si rimane incinta. Sapevi per esempio che esistono farmaci in grado di facilitare il concepimento e periodi, a seconda del proprio ciclo e del periodo di ovulazione, più fertili?
10) Dolore al seno? Ti capita di sentire dolore al seno? Hai sentito che ci sono dei noduli e sei andata nel panico? Non serve, serve però parlarne col medico che saprà dirti se è il caso di fare accertamenti.

Gardnerella vaginalis, come si manifesta la comune infezione vaginale

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it