Si inietta succo di frutta in vena: donna di 51 anni in fin di vita


È quasi morta per cercare di “stare meglio”. Questa storia assurda che vi stiamo per raccontare è successa in Cina. Ma veniamo al fatto assurdo: una donna di 51 anni – che si fa chiamare Zeng – si è iniettata nelle vene un succo di frutta (un mix di 20 frutti differenti). Ma che follia è? La donna stava seguendo alla lettera le “istruzioni” di un rimedio “folkloristico” con l’obiettivo di incrementare il suo stato di salute.

Era certa che, piuttosto che bere il succo, se si fosse iniettata la frutta con le relative vitamine, nelle vene, avrebbe ottenuto un effetto più intenso. È quanto riportano i media cinesi. La storia vi fa ridere? Beh, in effetti può fare questo effetto ma sappiate che la donna, per tentare “l’impossibile” ha rischiato la morte. Gli effetti disastrosi di quell’iniezione sono arrivati all’istante: la donna ha iniziato ad avere la febbre e ha sentito un intenso prurito sulla pelle. Continua a leggere dopo la foto








Ma era tranquilla e ha aspettato prima di andare in ospedale. Dopo qualche giorno, quando il marito ha scoperto ciò che aveva fatto e visto che la donna continuava ad avere i sintomi, l’uomo l’ha portata all’ospedale a Chehou, nella provincia di Hunan. Subito dopo la donna è stata trasferita all’ospedale della Xiangnan University ed è stata ricoverata in terapia intensiva. Come ha fatto sapere il medico che l’ha visitata, Liu Jianxiu, la donna aveva avuto una serissima infezione. Continua a leggere dopo la foto






A causa di quell’iniezione, era stato danneggiato il suo cuore ma anche i reni e il fegato. Per via della sepsi e per via del malfunzionamento degli organi, la donna ha rischiato la morte. Ora però è in ripresa. Cosa le hanno fatto i medici? Le hanno dovuto purificare il sangue: le hanno fatto molta dialisi, le hanno somministrato degli antibiotici per fermare l’infezione. Dopo 5 giorni in terapia intensiva, la donna ha iniziato a stare meglio. Continua a leggere dopo la foto



 

“Credevo che la frutta avrebbe fatto bene alla mia salute generale – ha raccontato la donna ai media locali – non avrei mai potuto pensare che avrebbe fatto male al mio corpo”. La donna da qualche tempo ha sviluppato un forte interesse per la medicina alternativa e i rimedi casalinghi. Se anche a voi interessano certe cose, prendete esempio e non fate come lei…

“È un miracolo!”. Addilyn, la bimba ridotta in fin di vita dal padre, lascia l’ospedale dopo 2 mesi

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it