Tumore dell’esofago: l’abitudine quotidiana che raddoppia il rischio di ammalarsi


È un’abitudine comunissima che raddoppia, anzi di più, il rischio di sviluppare il cancro. Di che abitudine si tratta? Dell’abitudine di bere tè o caffè molto caldi. Chi beve il proprio caffè o il proprio tè a un temperatura di circa 60° ha molte più probabilità di ammalarsi di cancro dell’esofago. È quanto rivela uno studio condotto dall’Università di Teheran, in Iran. E allora che cosa bisognerebbe fare? Aspettare qualche minuto che il tè o il caffè diventino un pochino più freddi.

Ma perché c’è questa correlazione tra bevande bollenti e cancro? L’acqua molto calda irrita la bocca e la gola e queste irritazioni possono rendere più probabile il cancro, questo è quanto stabiliscono gli studiosi di Teheran. Il cancro all’esofago è l’ottavo più diffuso ed è anche uno di quelli che più spesso porta alla morte. I ricercatori hanno spiegato che lo studio condotto su caffè e tè in realtà può essere applicato anche ad altre bevande quali per esempio la cioccolata calda. Continua a leggere dopo la foto








Pubblicato sull’International Journal of Cancer, lo studio ha analizzato le abitudini di 50.045 persone tra i 40 e i 75 anni che abitano nel nord est dell’Iran. Nel periodo tra il 2004 e il 2017 sono emersi 317 nuovi casi di cancro all’esofago. Gli studiosi hanno messo in luce la connessione tra l’abitudine di bere bevande calde con il cancro all’esofago. Chi beve regolarmente bevande molto calde aumenta del 2.4% il rischio di ammalarsi di cancro all’esofago. Continua a leggere dopo la foto






La ricerca, condotta dal dottor Farhad Islami, è terrificante. Il legame c’è ed è stato spiegato: il calore provoca danni all’esofago, può causare infiammazioni, per esempio, che rovinano il DNA e possono dare avvio ai processi di produzione di cellule cancerose. Inoltre il calore annienta le barriere di protezione dell’esofago contro alcol e fumo. Il cancro all’esofago colpisce soprattutto persone tra i 60 e i 70 anni ed è più comune negli uomini che non nelle donne. Continua a leggere dopo la foto



 

Quali sono i sintomi? Difficoltà a deglutire, sensazione di bruciore, sensazione di cibo che ritorna su dopo aver mangiato, perdita di appetito, perdita di peso. Ma qual è la temperatura giusta per consumare una bevanda? Secondo il medico che ha condotto lo studio la temperatura ideale è sotto i 60°. Mi raccomando, d’ora in avanti prestate attenzione alla temperatura del vostro tè e del vostro caffè…

Tumore del cavo orale, ecco come si fa l’autodiagnosi (e i sintomi più comuni)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it