“Ma che ha in testa?”. A 7 anni ha questi capelli per colpa di una rara malattia


Ha 7 anni ma ha una chioma “complicata”, ma la piccola Wynter Seymour, di Northallerton, North Yorkshire, ha una rara malattia che rende i suoi capelli non pettinabili e simili a quelli di una bambola di plastica. La malattia della bambina si chiama proprio “Sindrome dei capelli impettinabili”, una malattia rara che colpisce solo 100 persone in tutto il mondo. Già alla nascita, la bambina era piena di capelli spessi che, però, all’epoca, erano scuri.

Ora, invece, li ha biondissimi. Ma, secondo la mamma – Charlotte Seymour, 33 anni – la bambina sembra “un pollo”. La piccola, ovunque vada, attrae le attenzioni di tutti. Sono tantissimi i curiosi che si avvicinano alla mamma della piccola per sapere cosa ci sia che non va coi suoi capelli. La madre, però, non ci va per il sottile e afferma che la bimba somiglia a un troll. Ma poverina! Ha un visino così dolce… Eppure i genitori la chiamano Chucky come la bambola posseduta del celebre film dell’orrore. Continua a leggere dopo la foto








Ma, mentre mamma Charlotte è un po’ “preoccupata”, la figlia è serena e contenta e sembra apprezzare il look unico che la distingue da tutti gli altri. Ama attirare le attenzioni altrui, ama farsi notare. “I suoi capelli sono pazzi – ha raccontato mamma Charlotte, che ha una pasticceria – si annodano in modo assurdo tra loro ed è davvero impossibile pettinarli. Quando va a scuola, cerco di legarli come posso in modo che non le diano fastidio mentre lavora”. Continua a leggere dopo la foto






Wynter Seymour, nonostante la giovane età, ha molta fiducia in se stessa e questo non farà che farle bene anche nella vita. “È una bambina piena di carattere, è divertente, ama essere guardata, sono fortunata ad avere una figlia come lei”. Charlotte e suo marito hanno altre due figlie – Savannah e Seymour – ma nessuna ha la stessa “patologia” di Wynter. La prima volta che i capelli della bimba sono diventati crespi all’improvviso, la madre ha pensato che fosse strano e che le sarebbero venuti i capelli ricci. Continua a leggere dopo la foto



 

 


Con il passare del tempo, i capelli della bimba diventano sempre più selvaggi e Charlotte inizia a preoccuparsi e a pensare che gli altri possano pensare che lei sia una mamma che trascura le figlie. Charlotte prova ogni cosa per stendere i capelli della figlia ma nulla sembra servire: i capelli della bambina sono impettinabili e non c’è shampoo o balsamo che faccia effetto. Quando le fa la piastra, dura per pochi minuti… Poi Charlotte scopre la verità e si arrende a essa. “Pare che con la pubertà la situazione migliori. E ora abbiamo deciso di prendere la condizione facendoci quattro risate”.

Il casco che salva i capelli dalla chemio è un successo: molti pazienti hanno evitato l’uso della parrucca

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it