Scongela la carne in pochi minuti: il trucchetto geniale che devi assolutamente sapere


Improvvisare una cena a base di carne può essere difficile se ci siamo dimenticati di scongelare una bistecca e non abbiamo il microonde a disposizione. Allora, come scongelare la carne velocemente? Il modo più semplice e naturale per scongelare la carne è sicuramente quello di passarla dal freezer al frigorifero ed aspettare: questo metodo richiede un po’ di tempo ma è quello che lascia più inalterate le sue caratteristiche organolettiche, evitando di surriscaldarla troppo. Vi basterà metterla in un vassoio o in un piatto ampio (per raccogliere i succhi che si formeranno durante lo scongelamento) senza rimuovere l’involucro che la protegge e riporla in frigorifero dalle 12  (se si tratta di piccole fette sottili) alle 24 ore ( se abbiamo a che fare con grosse pezzature o animali interi come polli e simili).

Ma spesso capita di dimenticarci si mettere fuori la carne e alla fine ci si troverà ad aver pochissimo tempo per scongelarla. A questo proposito esistono dei trucchetti per velocizzare questo processo mantenendo la vostra carne inalterata. Un articolo del 2016 del Science Nordic, un magazine online di informazione scientifica, citando gli esperimenti del Food and Bioscience Unit del SP Technical Research Institute di Göteborg, Svezia, consiglia di adottare un sistema ancora più sicuro rispetto al passaggio in frigorifero. (Continua a leggere dopo la foto)








Mettete la vostra porzione di carne in una busta di plastica sigillata o con chiusura ermetica e posizionatela in una bacinella sotto acqua corrente fredda. La busta è importante per evitare contaminazioni e l’acqua, essendo un miglior conduttore di calore rispetto all’aria, permetterà di scongelare il vostro cibo più velocemente e in modo più affidabile. Se non avete voglia di aspettare che la vostra fiorentina si scongeli nel frigorifero, potete provare un ingegnoso metodo scovato su una rete satellitare di Taiwan: per scongelare la carne velocemente e senza elettricità bastano cinque minuti. (Continua a leggere dopo la foto)






Mettete la bistecca su una pentola rovesciata e prima ancora inseritela in una busta chiusa, quelle per congelare gli alimenti andranno benissimo. Posizionate sopra la carne un’altra pentola piena d’acqua calda (quella bollente del rubinetto è perfetta). Grazie al calore propagata, grazie al metallo, un perfetto conduttore, e all’enorme pressione dell’acqua, la carne si scongela velocemente senza microonde o elettricità in circa 5 minuti (a seconda della grandezza e dello spessore della carne). L’ultimo trucco, banale e funzionale, è di usare il microonde. Quasi tutti questi elettrodomestici hanno la funzione defrost che permette di scongelare le pietanze piuttosto velocemente. Le tempistiche cambiano a seconda dei singoli apparecchi, ma in genere non ci vorranno più di 10 minuti per avere la vostra carne alla giusta temperatura.  Il microonde è un ottimo alleato in cucina, soprattutto quando si è di fretta e non si ha tempo di stare davanti ai fornelli. (Continua a leggere dopo la foto)



 


La carne scongelata con questo metodo può essere conservata in frigo: 1-2 giorni se si tratta di macinato o pollame. 3-5 giorni se si tratta di manzo, maiale, agnello o vitello. non fate passare troppo tempo dal momento dello scongelamento a quello della cottura e assolutamente non rimettete in freezer un pezzo di carne che è già stato scongelato.
Una volta scongelata, cuocetela subito e non ricongelatela. Piuttosto cuocetelo subito, magari sotto forma di un gustoso sugo, e, una volta che si è raffreddato, posizionatelo di nuovo in freezer.

Ha un brufolo gigante sulla spalla: “Odora come 10 topi morti”. Lo preme ed è choc

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it