Hai sentito uno strano bruciore alle mani? Il sintomo che non andrebbe mai ignorato


Avete mai sentito parlare di fibromialgia? Anche nota come sindrome fibromialgica, è caratterizzata da dolore cronico diffuso. Si tratta di una condizione molto difficile da diagnosticare che comporta, per il malato, una convivenza forzata con dolore e stanchezza e che, di conseguenza, porta a depressione a astenia. Una condizione, insomma, che non solo fa male al corpo ma anche alla mente e danneggia profondamente la vita di chi è malato.
I sintomi della fibriomialgia non sono per tutti uguali e variano da persona a persona.

Di solito, però, includono dolore diffuso. Ma vediamo nel dettaglio quali sono i sintomi più comuni di questa patologia: emicrania, sensibilità al tatto, dolore facciale, intorpidimento, difficoltà a concentrarsi, ansia, rigidità muscolare, crampi alle gambe, dolore all’addome associato a diarrea o stitichezza. Ma c’è un sintomo particolarmente frequente che deve far sospettare la fibromialgia… Continua a leggere dopo la foto








Ma quali sono le cause di questa condizione che colpisce il sistema nervoso? L’esatta causa della fibromialgia non è ancora nota, a quanto pare, però, ha a che fare con i cambiamenti nel modo in cui il sistema nervoso manda al corpo messaggi riguardo il dolore. Chiunque, purtroppo, può sviluppare la condizione ma le donne corrono un rischio 7 volte maggiore di ammalarsi. Ma a cosa dobbiamo far caso? Quando dobbiamo sospettare la fibromialgia? Continua a leggere dopo la foto






Una sensazione di bruciore, in particolare un dolore bruciante alle mani può essere un sintomo precoce di fibromialgia. La sensazione di questo segnale precoce? Come avere degli spilli o degli aghi nelle mani. Una sensazione chiamata parestesia. Se hai un dolore di questo tipo, meglio consultare il medico per escludere il peggio. “I sintomi – fanno sapere dal NHS – variano da persona a persona anche se un dolore diffuso è il sintomo principale. Un dolore che si sente in tutto il corpo e che peggiora in corrispondenza di certe aree quali la schiena o il collo”. Continua a leggere dopo la foto



 

Ma un sintomo che assolutamente non va sottovalutato è il bruciore alle mani e anche ai piedi. Così come il gonfiore. “Se sospettate la fibromialgia, meglio consultare quanto prima il medico”. Ci sono cure? Ci sono dei farmaci che aiutano a tenere sotto controllo i sintomi che sono continui e peggiorano con il passare del tempo.

Tumore, ecco il sintomo (poco noto) che si manifesta durante il sonno

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it