Dieta di aprile: 3 chili in meno sulla bilancia e pieno di benessere. Come funziona


È arrivato aprile e non ci sono più scuse: è il momento di rimettersi in forma. La prova costume si fa sempre più vicina ed è meglio prendere provvedimenti in tempo se con l’inverno abbiamo accumulato alcuni chiletti di troppo. Quella di cui parliamo oggi è la cosiddetta ‘dieta di aprile’ e consente di perdere fino a 3 chili sfruttando la frutta e la verdura che ci offre questa stagione. Benessere assicurato, dunque. Come sempre, la raccomandazione è quella di consultare il medico prima di cimentarsi in una qualsiasi dieta.

Quali sono i cibi di questa stagione da poter sfruttare al meglio per tornare in forma? Aprile è sicuramente il mese delle fave, riporta il sito Di Lei, che arrivano sulla nostra tavola sia nella versione secca che fresca. Si tratta di legumi che non solo si prestano a infinite preparazioni gustose in cucina, ma sono anche poverissimi di calorie. Pensate: circa 88 per 100 grammi. (Continua dopo la foto)








Le fave sono ottime per condire la pasta, per accompagnare un secondo di carne. Sono buonissime bollite ma anche crude, da gustare per esempio con un po’ di formaggio magro. Poche calorie ma tante vitamine (del gruppo B e C), fibre, ferro e tante proteine. Oltre alle fave, poi, la dieta d’aprile prevede il consumo di alcuni alimenti detox, perfetti per eliminare la ritenzione idrica e le tossine in eccesso, riattivando il metabolismo. Come gli asparagi, la cicoria, gli agretti, accompagnati dal carciofo romanesco e la lattuga. (Continua dopo la foto)






Anche per questi ortaggi ci si può sbizzarrire in cucina: si possono preparare in modo molto semplice, bollite o in padella, e condendoli semplicemente con olio favoriscono la diuresi, regolano le funzioni dei reni, del fegato e dell’intestino. E non dimentichiamo che aprile è anche la stagione giusta per gustare anche cipollotti, rucola, ravanelli, porri, carote e cavolini di Bruxelles. per quanto riguarda la frutta, la dieta di questo mese prevede il consumo delle fragole. Sono perfette a colazione o a merenda, visto che hanno pochissime calorie, condite con il succo di un arancio o un limone. (Continua dopo la foto)



 


E poi ancora, non possono mancare sulla vostra tavola kiwi, arance, ma anche le prime ciliegie e le nespole, che sono due frutti “amici della linea”. Nel dettaglio, nella dieta di aprile la giornata inizia con uno yogurt magro, accompagnato da una macedonia di frutta di stagione e un caffè. A pranzo è l’ideale un piatto di pasta integrale con asparagi e cipollotti, accompagnata da un contorno a base di cavolini di Bruxelles. A cena invece prediligete le proteine con una purea di fave condita con un filo d’olio extravergine d’oliva.

Brucia i grassi! Ecco come avere la pancia piatta e il girovita sottile in poco tempo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it