Gioca col suo cagnolino e lui, senza accorgersi, la morde. 55enne perde 3 arti


Ha 4 figli e, a causa del morso di uno dei suoi cani, le hanno amputato 3 arti. Christine Caron stava giocando con i suoi 4 cani, era il 16 maggio 2013. A un certo punto, il suo Shih Tzu, Buster, di tre anni, l’ha morsa sulla mano. Per errore. La donna, di Ottawa, Canada, è andata in ospedale 6 giorni dopo lamentando sintomi simili a quelli dell’influenza e dopo aver vomitato per tutta la notte. Una volta arrivata in ospedale è collassata. Si è svegliata dal coma dopo 3 settimane di coma e ha scoperto che stava lottando contro la sepsi. Il suo corpo aveva reagito a un’infezione che le era stata trasmessa dal morso del suo cane.

Quando si è svegliata, ha avuto l’orribile notizia. Ha scoperto che le avrebbero amputato entrambe le gambe e il braccio destro: i tessuti dei suoi arti erano morti e non c’era scelta. Ovviamente la donna, 55 anni, è rimasta sconvolta ma ora vuole raccontare la sua storia per far accrescere la consapevolezza sulla sepsi. Continua a leggere dopo la foto








“Stavo solo giocando – ha raccontato la donna che è anche padrona di Milo, Cameron e Keeta – quando a un certo punto il mio cagnolino mi ha morso la mano. Ma non lo ha fatto per aggredirmi: era un gioco”. Un gioco che le è costato caro. “Non pensavo fosse nulla di che – ha detto – così ho pulito immediatamente la ferita e ho pensato che in quel modo non si sarebbe infettata”. Dopo qualche giorno, però, si inizia a sentire peggio. Continua a leggere dopo la foto






Il 21 maggio si sente così debole e nauseata che decide di andare al centro di salute vicino a casa sua. Centro che però aveva chiuso da poco. Così si mette di corsa a letto. “Quella è l’ultima cosa che ricordo” ha raccontato la donna al Daily Mail. La donna non riesce a dormire e si sveglia alle 23.30 convinta di avere una brutta influenza. A quel punto decide di andare in ospedale la mattina seguente. “Appena entrata in ospedale sono svenuta mi sono svegliata tempo dopo, dopo essere stata mandata in coma indotto”. Continua a leggere dopo la foto



 

Ed è allora che scopre che le devono amputare le gambe e un braccio. Ma come è possibile che il morso di un cane possa fare una cosa del genere? Succede perché i batteri che si trovano nella bocca del cane penetrino nella pelle. La sepsi può provocare problemi alla circolazione del sangue. Se il sangue non riesce a passare, al corpo vengono a mancare ossigeno e tutti i nutrienti. Il tessuto, in questo caso, muore, e c’è bisogno di amputare. Ma Christine è una donna forte e ora, con le protesi, conduce, per quanto possibile una vita normale.

Sporchi e pericolosi, gli uomini con la barba hanno sui loro peli più germi dei cani. Uno studio sconvolgente

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it