“Gonfi”, piatti, pelosi: gli 8 tipi di capezzoli spiegati dagli esperti


Gli esperti hanno rivelato che esistono vari tipi di capezzolo, 8 per la precisione. Si tratta di tipi di capezzoli tutti normali. Gli esperti, però, hanno anche descritto i sintomi preoccupanti che nessuna donna dovrebbe sottovalutare quando si parla di capezzoli. I medici di The hospital group hanno condiviso una serie di tipologie di seni e capezzoli mostrando che essi possono essere molto diversi ma non per questo devono essere considerati anormali. Per esempio anche avere un capezzolo circondato di peli non è una cosa allarmante, anzi, può essere normale.
Ma vediamo quali sono gli 8 tipi di capezzoli. Gli esperti si sono raccomandati con le donne di controllare con cura e frequentemente i loro seni così da stare tranquille. Eventuali cambiamenti devono far preoccupare e spingere una donna ad andare dal medico. Per esempio una donna che noti, di punto in bianco, un capezzolo invertito, dovrebbe andare con urgenza dal medico. Continua a leggere dopo la foto








Anche chi nota di avere un nodulo nel seno dovrebbe farsi controllare quanto prima. State tranquille: il 90% dei noduli è di origine non cancerosa ma è meglio sempre escludere il peggio. Ma vediamo il primo tipo di capezzoli, quelli sporgenti. “Si tratta di una tipologia normale che si nota facilmente: alle donne può causare problemi e fastidio quando si tratta di vestirsi, ma non è affatto preoccupante”. Stesso dicasi per la grandezza. I capezzoli possono essere grandi o piccoli: “Ogni donna è diversa e la dimensione del seno o del capezzolo, in questo caso, non deve far preoccupare. È tutto normale”. Continua a leggere dopo la foto






Quarto tipo: capezzolo peloso. Tutte le donne hanno follicoli piliferi sull’areola. I peli possono essere di vari colori, di diverso spessore: “La peluria varia con il variare dell’etnia e anche con il variare dei cambiamenti ormonali ma non è una cosa che deve preoccupare”. Quarto tipo: capezzolo invertito. Anche esso non ha nulla di preoccupante, perché un tipo di capezzolo come tutti gli altri. “La cosa preoccupante è quando sopraggiunge qualche cambiamento”. Sesto tipo: esistono anche i capezzoli piatti, che sono quelli che non sporgono rispetto all’areola. Sono normali? Sì. Continua a leggere dopo la foto



 

Il capezzolo è gonfio? Questo è il settimo tipo che può presentarsi in questo modo per ereditarietà. Non c’è nulla di allarmante. L’ottavo tipo è quello con molti “bozzetti”, anch’esso normale. “Raccomandiamo a tutte le donne di controllare il proprio seno almeno una volta al mese: chiunque noti dei cambiamenti dello stesso, deve rivolgersi quanto prima a un medico. Se la modifica persiste, è assolutamente obbligatorio farsi vedere”. I sintomi che devono farci allarmare e devono fare pensare al cancro? Perdite dai capezzoli, noduli che non spariscono, rash cutaneo intorno al capezzolo.

Tumore alle ovaie: senso di pienezza e altri 6 sintomi che spesso le donne ignorano

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it