Alito cattivo, il rimedio casalingo (e naturale) che lo elimina in un attimo


L’alito cattivo è un problema molto diffuso. Chi ne soffre sa che grosso motivo di imbarazzo è. Purtroppo non basta lavarsi i denti per eliminarlo. E sapete che spesso l’origine dell’alito cattivo è una cattiva alimentazione o da un’origine batterica?
Ma ci sono dei rimedi semplici e naturali che eliminano questa enorme fonte di imbarazzo. Sì, l’alito cattivo è una cosa orribile e purtroppo è un problema reale per un gran numero di persone. Pensate che certe persone che hanno questo problema spesso evitano di avere rapporti interpersonali. Vi sembra un’esagerazione? Non lo è perché anche parlare con qualcuno sapendo di avere un alito cattivo inibisce. Inoltre anche l’interlocutore potrebbe trovarsi in difficoltà. Mettere la mano davanti alla bocca? Serve fino a un certo punto perché non si può parlare tutto il tempo con la mano sulla bocca… Allora meglio tenersi a distanza ma anche questo non è così semplice. Continua a leggere dopo la foto








Insomma, il modo migliore per sentirsi a proprio agio è risolvere il problema alla radice. La prima cosa da cui partire? Scoprire di avere l’alito cattivo. Perché in genere se ne accorgono prima gli interlocutori… E questi dovrebbero avere il coraggio di dire all’altro che ha quel problema. Ma come si fa? Ora non andate in paranoia: esiste un metodo efficace per accorgersi in tempo dell’alito cattivo, evitando così qualsiasi figuraccia. Continua a leggere dopo la foto






Il metodo più semplice consiste leccare l’interno del polso con la parte posteriore della lingua e aspettare alcuni secondi per far asciugare la saliva. Poi basta annusare il polso: se l’odore residuo è sgradevole, c’è una buona probabilità che lo sia anche l’alito. Ora veniamo ai metodi per risolvere il problema. Sul mercato ci sono molti prodotti che dovrebbero risolvere il problema. Purtroppo però spesso questi prodotti sono fatti di composti chimici nocivi per l’organismo. Ora ecco la soluzione naturale per liberarvi del problema dell’alito cattivo. Continua a leggere dopo la foto



 

Si tratta di un collutorio naturale facile da preparare con cui fare gargarismi al mattino appena svegli. Cosa serve? Due limoni; una tazza di acqua tiepida; mezzo cucchiaio di polvere di cannella; un cucchiaio di miele; un cucchiaio di bicarbonato di sodio.
Si prepara così: spremi i due limoni, aggiungi il miele, la cannella e il bicarbonato. Poi versa all’interno della ciotola l’acqua e mescola per bene. Perché funziona? Il miele e la cannella hanno proprietà antibatteriche e ostacolano i batteri che sono la principale causa dell’alito cattivo, il bicarbonato pulisce a fondo e il limone elimina il cattivo odore.

Denti bianchi e alito fresco. Come? Col dentifricio fai da te (naturale ed economico)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it