Tumore al polmone, il sintomo può essere nelle dita delle mani


Parliamo ancora di tumore. Perché i tumori sono malattie subdole che non si manifestano in modo eclatante. Alcuni tumori, per esempio, all’inizio non danno nessun sintomo: giusto qualche piccolo segnale che, però, è difficile associare a un tumore.

Le stime AIRTUM (Associazione italiana registri tumori) parlano di 38.200 nuove diagnosi di tumore del polmone all’anno, che rappresentano l’11 per cento di tutte le diagnosi di tumore nella popolazione – il 15 per cento delle nuove diagnosi negli uomini e il 6 per cento nelle donne. Come riporta il sito dell’Airc, però, negli ultimi anni si è osservata una moderata diminuzione di incidenza negli uomini, ma un aumento nelle donne. Colpa dell’abitudine a fumare che è diminuita negli uomini ma cresciuta nelle donne. Il tumore del polmone, che si può sviluppare nelle cellule che costituiscono bronchi, bronchioli e alveoli può costituire una massa che ostruisce il corretto flusso dell’aria, oppure provocare emorragie polmonari o bronchiali. Continua a leggere dopo la foto








Esistono vari tipi di tumore al polmone, in base alla zona del polmone e del tessuto colpiti. Conoscete i sintomi del tumore al polmone? Quasi tutti credono che la tosse sia il sintomo principale. In effetti una tosse persistente che non passa dopo 3 settimane, può essere un sintomo. Ma ci sono anche altri sintomi che non andrebbero mai trascurati. Ma vediamo altri sintomi da tenere sotto controllo: tossire sangue, fiacchezza generale, perdita di peso inspiegabile. Si tratta di campanelli d’allarme che non vanno ignorati. Continua a leggere dopo la foto






Tra i sintomi del tumore al polmone che nessuno assocerebbe mai al cancro c’è un anomalo gonfiore delle dita delle mani. Come mai le dita delle mani si gonfiano? È una sorta di reazione del corpo al tumore che produce sostanze chimiche simili agli ormoni. Una di queste sostanze chimiche fa affluire più sangue alle dita facendole apparire più gonfie del normale.
Vi avevamo già parlato di un altro sintomo del cancro al polmone chiamato clubbing, che colpisce circa 5 malati di cancro su 100. Continua a leggere dopo la foto



 


Chi soffre di clubbing vede le proprie unghie incurvarsi lentamente e diventare più grandi e lucide del normale. Insomma, cambiamenti strani delle dita delle mani o delle unghie non vanno ignorati e vanno riferiti quanto prima al medico. Non vuol dire che si tratti per forza di cancro al polmone ma meglio escludere il peggio.
La cura del cancro del polmone dipende dalle dimensioni, dalla posizione, dallo stadio del cancro e dalla salute della persona.

Tumore al cervello: a volte si manifesta con un sintomo subdolo del linguaggio

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it