Cattivo odore “da quelle parti”? Come far profumare la vagina per tutto il giorno. È facile (e puoi iniziare da oggi)


L’odore della vagina è una delle grandi paranoie delle donne. Le donne si sentono a disagio se si accorgono che la loro vagina non ha un odore gradevole. Ma perché la vagina, a volte, emana un odore cattivo, cioè il classico odore di pesce? Potrebbe essere per via della candida o per via di infezioni o infiammazioni vaginali. E ancora l’odore sgradevole potrebbe essere provocato dal fatto che ci si è dimenticate in vagina un assorbente interno. Può anche capitare – ma questo è più raro – che la vagina abbia un cattivo odore per via di residui di un preservativo rotto che sono rimasti al suo interno. Dopo esserti accertata che alla tua vagina non sia successo nulla di ciò che abbiamo scritto sopra, eccoti alcune semplici regole per avere una vagina sempre fresca e profumatissima. Intanto, se è possibile, evita l’uso prolungato di assorbenti o salvaslip. L’igiene intima è importante ma non bisogna esagerare: se si altera il ph, la situazione peggiora e, invece di far profumare la vagina, otteniamo l’effetto opposto. Continua a leggere dopo la foto








Ottimo per il lavaggio intimo è l’olio di melaleuca mischiato con acqua. L’olio di melaleuca contiene diverse sostanze aromatiche a azione disinfettante. Inoltre ha azione antibatterica, antimicotica, antivirale e antinfiammatoria. Per cui è un rimedio efficace per la candida o per virus come adenovirus e herpes simplex tipo 1. Per l’igiene intima ricorda che i saponi troppo aggressivi provocano danni alla vagina. Non usarli. Continua a leggere dopo la foto






Anche se sono meno sexy, sarebbe preferibile l’uso di slip in cotone invece di quelli in tessuto sintetico. Queste ultime infatti possono causare infiammazioni o stimolare una sudorazione eccessiva con conseguente sprigionamento di odori sgradevoli. Passi buona parte della giornata fuori casa e non hai modo di lavarti i genitali? Porta con te delle salviettine umidificate e usale per sentirti fresca e profumata. Altro capitolo: la depilazione. Lo sapevi che la depilazione totale può aiutarti a eliminare i cattivi odori? Continua a leggere dopo la foto



 

Già perché i peli pubici, pur essendo una sorta di protezione, possono provocare cattivo odore. La depilazione totale invece aiuta notevolmente a eliminare i cattivi odori dovuti al ciclo, alla sudorazione o al contatto con assorbenti e salvaslip. Altra cosa da evitare che può peggiorare l’odore intimo sono le lavande vaginali. Da evitare per quanto possibile. In commercio esistono anche tanti tipi di deodorante vaginale. In genere la frequenza di utilizzo di un deodorante vaginale è lasciata a discrezione di ognuno, ma va sottolineato che, anche in questo caso, non bisogna esagerare.

Una donna su due ha la vagina atrofica. Anche tu? Sì, se la tua ‘lei’ ha questo odore e il sesso è ‘così’. Intervieni ora

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it