Toccandoti la vagina hai sentito qualcosa di ruvido? È un’infezione molto contagiosa. Non vergognarti, dillo al medico


Sono molto contagiosi e creano profondo disagio. Oggi parliamo dei condilomi acuminati, cioè delle verruche che vengono sui genitali. I condilomi fanno parte delle malattie infettive a trasmissione sessuale che, come dicevamo anche sopra, sono molto contagiose. Come si manifestano? Sono piccole escrescenze ruvide al tatto che spuntano sulla pelle o sulla mucosa genitale. In genere compaiono più frequentemente nelle persone che hanno una vita sessuale attiva e, il più delle volte, le persone infette, non si rendono di aver contratto la malattia. Perché i condilomi hanno un tempo di incubazione molto lungo. E, all’inizio, non danno sintomi per cui è impossibile riconoscerle. Succede così solo in alcuni pazienti. Altri, infatti, accusano subito il disagio fisico dato dal gonfiore, dal rossore e dal prurito intimo. Sono pericolose? No, ma creano molto imbarazzo e quindi è bene intervenire quanto prima per eliminarle. Le verruche genitali rispecchiano un’infezione virale sostenuta dal papilloma virus HPV, cioè lo stesso agente responsabile della comparsa delle verruche in altre parti del corpo. Continua a leggere dopo la foto








Le verruche genitali possono colpire uomini e donne; hanno un tempo d’incubazione che va da uno a sei mesi e, appunto, compaiono sull’area genitale. In particolare i condilomi infettano principalmente vulva, vagina e collo dell’utero per quanto riguarda le donne. Negli uomini, invece, si manifestano su glande, frenulo, asta del pene. A volte le verruche genitali sono così piccole che neanche ci si rende conto di averle. Quando invece a infettare una persona è il condiloma acuminato, ci si accorgerà più facilmente visto che il fastidio è maggiore. Continua a leggere dopo la foto






Quando sospettare di essere stati infettati. Quando si avverte dolore, irritazione, bruciore e prurito nell’area genitale. Ovviamente, durante i rapporti orali, queste verruche possono comparire anche in bocca. Ci sono complicanze? A volte sì. Una donna incinta può avere problemi a causa dei condilomi: il tessuto vaginale, in caso di presenza di condilomi, è meno elastico. In alcuni casi – rari – il bimbo può nascere con dei condilomi in bocca. In questo caso il bambino sarà sottoposto a un intervento chirurgico per prevenire l’ostruzione delle vie aeree. Continua a leggere dopo la foto



 


Ma visto che abbiamo detto che all’inizio i sintomi dei condilomi sono sfumati all’inizio, come si accorge di essere infetti? Di solito succede per caso. Spesso, le verruche genitali sono difficili da diagnosticare immediatamente, pertanto, il medico può applicare direttamente in situ una soluzione di acido acetico, per sbiancarle e renderle più evidenti. Come si curano? Le verruche possono scomparire da sole, specie nelle persone più giovani che hanno un sistema immunitario molto forte. Negli altri casi, sarà il medico a fornire la cura più adeguata. Per prevenire la comparsa dei condilomi, basta seguire alcuni accorgimenti: usare il preservativo (specie se si hanno rapporti con più partner), evitare la biancheria sintetica, curare l’igiene intima.

Cattivo odore “da quelle parti”? Come far profumare la vagina per tutto il giorno. È facile (e puoi iniziare da oggi)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it