Orgasmo: se non lo raggiungi mai (o quasi mai), impara così


Orgasmo femminile, questo sconosciuto. Tutti ne parlano ma quanti sono quelli che veramente sanno quel che dicono? Che l’orgasmo esista di vari tipi – clitorideo, vaginale, multiplo e simultaneo – forse lo sapevate già. Ma sapevate anche che solo il 44% delle donne raggiunge l’orgasmo durante un rapporto? Per il 31% delle donne l’orgasmo arriva una volta ogni due rapporti mentre per il 25% raramente o mai. Gli uomini invece sono “diversi”: il 95% di loro raggiunge l’orgasmo durante il rapporto. Per le donne che non raggiungono l’orgasmo una consolazione: l’orgasmo si può imparare. È quel che sostengono Elise Brune e Yves Ferroul che hanno scritto il libro Il segreto delle donne, proprio dedicato all’argomento. È vero, fare l’amore è una cosa istintiva, ma, per provare piacere, è necessario anche mettersi in gioco. O meglio, sperimentarsi. Perché l’orgasmo di una donna non è automatico ma condizionato da una serie di fattori. Continua a leggere dopo la foto








Per esempio è sbagliato avere un atteggiamento passivo nel sesso. Eppure questo è un errore che fanno moltissime donne: pensano che tutto dipenda dal maschio che le aiuterà a raggiungere il piacere. Ma questo non è possibile se la donna non guida l’uomo anche solo con un gesto silenzioso che gli faccia capire “dove andare a parare”. Prima però bisogna capire una cosa: nell’orgasmo femminile giocano un ruolo chiave la componente fisica (dovuta all’eccitazione dei nervi nelle parti genitali e nelle zone sensibili del corpo), e una psicologica e mentale. Continua a leggere dopo la foto






L’orgasmo può essere raggiunto partendo da una delle due, dopodiché quando l’eccitazione è molto forte si ha una reazione che amplifica il piacere, e questa reazione può essere facilitata o inibita dalle proprie sensazioni. Per rendere il piacere più intenso, anche delle fantasie sessuali possono aiutare. Ma come si può imparare a raggiungere l’orgasmo? Esplorando il corpo, toccandosi, guardandosi allo specchio e anche masturbandosi. Continua a leggere dopo la foto



 

Per provare un orgasmo è necessario inoltre: tenere allenati i muscoli del pavimento pelvico; consultare un atlante di anatomia può chiarire le idee e risolvere dei tabù sociali e culturali; provare tante posizioni sessuali; comunicare al partner cosa si vuole a letto; assecondare il proprio ritmo. La prossima volta che fai sesso, prova a mettere in pratica tutto questo e vedrai che le cose cambieranno.

Sesso deprimente: quando l’uomo finge l’orgasmo

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it