Lividi “immotivati”: ecco quando preoccuparsi. Di che potrebbe trattarsi


Ti capita spesso che ti compaiano lividi sul corpo senza una ragione apparente? Meglio indagare: dietro a questo problema si potrebbe nascondere qualcosa di serio. Se hai preso una botta sulla gamba e dopo qualche giorno ti compare un livido, non c’è nulla di strano. È strano invece avere lividi senza capire il motivo per cui si siano formai.
Un livido è una lesione cutanea piuttosto comune, ben riconoscibile per la sua colorazione che va dal rossastro al verde e viola.

In genere è la conseguenza di un trauma superficiale: quando il corpo subisce un trauma, i capillari si rompono. Cosa succede: il sangue esce e si accumula sotto lo strato superficiale delle pelle e vengono i lividi. Non sempre, però, i lividi compaiono a seguito di un urto o di un trauma. La comparsa di misteriosi lividi senza un apparente motivo può creare qualche ansia. Il più delle volte, però, semplicemente dimentichiamo di aver avuto un piccolo trauma, quello che ha generato il livido. Continua a leggere dopo la foto








In casi più rari la comparsa di lividi immotivati può essere il sintomo di qualcosa di più grave. Vediamo quali sono le altre cause che portano alla comparsa di lividi sul corpo. L’invecchiamento porta spesso ad avere lividi su mani e gambe. La pelle degli anziani è più sottile e basta davvero un urto microscopico per provocare un livido. Un’altra causa dei lividi è la carenza di vitamine. La vitamina C, per esempio, è essenziale per la sintesi del collagene e svolge una funzione protettiva nei confronti dell’epidermide e dei vasi sanguigni. Se nel corpo non ce n’è abbastanza, compaiono lividi spontanei. Continua a leggere dopo la foto






Non solo: anche alcuni antibiotici e anticoagulanti possono creare problemi nella coagulazione del sangue. Possono bastare traumi lievi per causare la formazione di lividi. Tra le malattie più serie che portano ad avere lividi c’è la malattia di Von Willebrand. Una malattia ereditaria caratterizzata dalla formazione di lividi sul corpo e dall’eccessiva perdita di sangue in seguito a ferite o durante il ciclo mestruale. Non c’è cura per questa malattia ma certi farmaci aiutano a tenerla sotto controllo. Continua a leggere dopo la foto



 


Anche la trombocitopenia, cioè la riduzione del numero di piastrine, porta ada vere lividi “immotivati”. Le piastrine sono responsabili della coagulazione del sangue e della riparazione dei vasi in seguito a ferite. Anche il diabete può avere conseguenze sui vasi sanguigni, che diventano più fragili o un’eccessiva attività fisica. Per concludere, quando si notano sul corpo dei lividi che sembrano non avere una causa apparente, meglio chiedere un consiglio al medico.

Addio ginocchia grassocce e flaccide: gambe a prova di minigonna in pochi giorni

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it