“Ecco com’è morto davvero”. Luke Perry, immancabile bufala. Tutta complottista


Per i NoVax potrebbe essere una storia perfetta, di quelle da condividere sui social per avvalorare la loro tesi, ovvero che i vaccini fanno male. Un celebre attore, famoso negli anni Novanta e tornato di recente al centro della scena, deceduto per ictus poco dopo la somministrazione di un vaccino anti-pneumococco. Luke Perry, il Dylan McKay di Beverly Hills 90210, in poche ore è diventato – quando ancora stava lottando tra la vita e la morte– l’inconsapevole paladino immolato del movimento NoVax mondiale.

”Peccato – scrive Wired – che tutta questa storia della correlazione temporale tra l’iniezione vaccinale e l’ictus sia frutto di un immenso equivoco. Perché, semplicemente, Perry non aveva affatto ricevuto di recente il vaccino contro la polmonite. E nessuno ha mai pubblicato per davvero una simile notizia”. (Continua a leggere dopo la foto)







L’attore di Beverly Hills 90210 non si è vaccinato contro la polmonite e non esiste notizia ufficiale, da parte della famiglia o di fonti sanitarie, che Perry sia deceduto a causa del vaccino. Sono gli scherzi del web, una vera e propria bufala, ad aver alimentato notizia, come scrivono molti siti stranieri e riporta il sito di Wired. “Actor Luke Perry suffered a massive stroke … legend, hospitalized after pneumonia vaccination”, si legge nell’immagine. Ovvero “ricoverato dopo vaccinazione da polmonite” per far credere che Luke Perry fosse stato vittima di un ictus mortale proprio a causa di un vaccino. (Continua a leggere dopo la foto)




In pochissimo tempo la notizia diventa virale e in tanti cascano nella bufala. Come si può notare dallo screenshot della ricerca di Google, le due frasi sono il frutto di due diverse notizie, che il motore di ricerca ha accostato come suggerimento alla ricerca effettuata dall’utente. “Massive stroke” si riferisce a Luke Perry, mentre “vaccination pneumonia” è riferita alla star del body building degli anni Settanta, già interprete della serie tv Hulk, Lou Ferrigno che lo scorso dicembre è stato ricoverato per un versamento anomalo in seguito alla vaccinazione, ma senza nessuna grave conseguenza. (Continua a leggere dopo la foto)


 


Luke Perry, l’attore televisivo, diventato una superstar negli anni ’90 per la serie ‘Berverly Hills 90210’, è morto lunedì 4 marzo al St. Joseph’s Hospital di Burbank, in California, dove era stato ricoverato mercoledì scorso a causa dell’ictus che lo aveva colpito mentre era nella sua casa di Sherman Oaks e da cui non si era mai ripreso. A darne notizia il sito di gossip statunitense Tmz.com.

Come salvare una persona da un ictus cerebrale utilizzando solo un ago

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it