Parto “violento”: mamma dà alla luce una bimba di 8 chili. Quel che succede dopo è atroce


“È stato come essere colpita da due trattori con rimorchio”, così Joi Buckley ha descritto l’esperienza del parto. Un’esperienza a suo avviso “violenta” che le ha lasciato un ricordo piuttosto traumatico e non l’ha fatta camminare per diversi giorni. Esatto, la donna, dopo il parto, aveva dolori così forti che non poteva neanche camminare. Beh, sono tante le donne che ricordano il parto come un’esperienza traumatica ma per Joi le cose sono andate diversamente.

Come facciamo a essere tanto sicuri? Beh, perché la piccola Elmira, cioè la figlia di Joi nata a Elmira, New York, è una bimba da record. Pensate che pesa quasi 8 chili, cioè quanto pesa all’incirca, un neonato di 6 mesi. Ecco, Elmira è nata di 8 chili e con una bella ciocca di capelli biondi. La madre, felicissima di aver conosciuto la sua bimba, non ha potuto fare a meno, parlando col New York Post, di raccontare il trauma del parto. Se avete partorito sapete che praticamente ogni parto è traumatico. Ora pensate a quanto pesava vostro figlio e pensate a cosa possa significare partorire un neonato grande 3 volte un neonato normale. Continua a leggere dopo la foto








“È stata una cosa molto violenta – ha raccontato la donna – la bimba è rimasta bloccata sotto la mia gabbia toracica perché troppo grande”. Ci sono voluti tre medici e un parto cesareo d’urgenza, per tirare fuori la bambina. La piccola, per via delle sue dimensioni molto maggiori rispetto alla norma, ha sofferto moltissimo durante il parto e ora è attaccata a un respiratore in terapia intensiva: i medici la terranno in osservazione per tutta la settimana. Continua a leggere dopo la foto






“Sapevo che sarebbe stata una bimba grande – ha aggiunto la donna – ma di certo non immaginavo che potesse pesare 8 chili” ha spiegato la donna a WETM. La piccola Harper è di sicuro la bimba più grande che sia mai nata all’Arnot Odgen Medical Center di Elmira. E pensare che Harper non doveva neanche nascere… AI genitori era stato detto che avevano solo il 15% di probabilità di concepire. Così hanno deciso di adottare una bambina 7 anni fa: avevano capito che sarebbe stato difficile avere un figlio loro. Continua a leggere dopo la foto



 

Poi però, dopo due anni, lo choc: la donna scopre di essere incinta. Buckley all’inizio non ci crede. Ma non è tutto: resta incinta di nuovo, di Harper: “Ho sempre desiderato fare la mamma, ho sempre sognato restare incinta e quando è successo sono stata la donna più felice del mondo”. Poi ha dato un consiglio a tutte le donne che faticano ad avere bambini: “Non vi arrendete mai: le mie figlie sono la dimostrazione che i sogni si avverano”.

Parto record: dopo 4 figli mamma 28enne dà alla luce altri 5 gemelli

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it