Per 3 settimane beve solo acqua e succhi di frutta: gravissime conseguenze sul suo corpo


Una donna di 40 anni è finita d’urgenza in ospedale a Tel Aviv dopo aver seguito passo per passo per tre settimane una dieta a base di sola acqua e succhi di frutta. La donna ha perso una quarantina di chili e ora ha danni al cervello che si temono irreversibili a causa di uno squilibrio di sali minerali.

A quanto emerso, la signora ha rinunciato completamente al cibo ingerendo per tre settimane solamente acqua e succhi di frutta. A riportare la notizia è un giornale locale. In questo modo la quarantenne avrebbe perso una quarantina di chili, ma è anche finita in ospedale. La donna è infatti stata ricoverata d’urgenza in un ospedale di Tel Aviv dove i medici hanno evidenziato danni al cervello. (Continua a leggere dopo la foto)








Danni di cui  ancora non si sa se risulteranno permanenti o se la sintomatologia potrà regredire ma che appunto sarebbero stati provocati dagli squilibri nutrizionale a cui si è sottosta per settimane. (Continua a leggere dopo la foto)






Sarebbe stato un “terapista alternativo” a consigliare la dieta alla quarantenne. Stando alla versione fornita dal giornale israeliano Ha Hadashot, la paziente sarebbe stata ricoverata per iponatriemia, nota anche come “intossicazione da acqua” con bassi livelli di sodio nel sangue. Si tratta di una patologia che si verifica nelle persone che bevono molti liquidi durante il recupero da disturbi gastrici. Sarebbe stato un “terapista alternativo” a consigliare alla quarantenne il regime alimentare da seguire per perdere i chili in eccesso. (Continua a leggere dopo la foto)



In Israele non è richiesta alcuna qualifica per chiamarsi genericamente “terapeuta”. A livello alimentare tutti gli eccessi fanno male e, come in questo caso, anche la stessa acqua può creare problemi di salute molto seri.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it