“Ho la leucemia, aiutatemi”. Enrico, 25 anni, l’appello per trovare un donatore


Enrico De Caprio sta lottando contro il tempo e contro la sua leucemia dallo scorso anno. Il ragazzo, 25 anni, è di origini campane e vive con la sua famiglia a Berlino, ed è stato lui stesso, dal suo profilo Facebook, a lanciare un appello.

 

Enrico vive in Germania dal 2011. Si era trasferito lì per avere la possibilità di costruirsi un futuro diverso. Ora proprio quel futuro è minacciato da una malattia, la leucemia, che lo costringerà a un trapianto di midollo. (Continua a leggere dopo la foto)








“Come risaputo la cosa fondamentale affinché il trapianto abbia un buon seguito, scrive il giovane in post su Facebook, è la compatibilità con il donatore. Essendo italiano è meglio che lo sia anche il donatore per una questione di similarità del ceppo genetico. Non è un’impresa facile trovare un donatore compatibile ma più siamo più aumentano le possibilità”.  (Continua a leggere dopo la foto)






“Ringrazio anticipatamente chi prenderà in considerazione questo appello, siete liberi di condividere anche voi questo messaggio”. Il ragazzo spiega, poi, in che modo è possibile aiutarlo: “Dramma a parte, lascio due link, uno per diventare donatore in Germania ed uno per diventarlo in Italia, per fortuna la banca dati è condivisa a livello Europeo. ”  (Continua a leggere dopo la foto)



La vicenda di Enrico ricorda molto quella del piccolo Alex Montresor, il bambino colpito da una malattia genetica rara, salvatosi grazie a un trapianto di midollo osseo. A donarglielo fu il padre, al termine, però, di una catena di solidarietà in tutto il mondo. E ora, anche per Enrico, è partita una grande catena di condivisione per dare, anche a lui, la possibilità di trovare un donatore, preferibilmente italiano, come specifica il ragazzo, per una questione di compatibilità genetica.

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it