Magri è facile! Bastano due cucchiaini al giorno per tornare in forma (senza fatica)


Vuoi perdere peso ma l’idea di metterti a dieta ti mette addosso la depressione? Comprensibile. Non per essere crudeli e mettere il dito nella piaga ma, per dimagrire, servono costanza, attività fisica, un’alimentazione bilanciata e molta tenacia. Ma ci sono anche piccoli trucchetti che di certo danno una mano. Sapevi, per esempio, che l’aceto di mele può aiutare seriamente a perdere peso? Wow! Ma come, quando, e in ce modo va consumato? Ora vi diciamo tutto.
Intanto partiamo con le ragioni che ci spingono a dimagrire. Ognuno ha i propri motivi: c’è chi lo fa per una questione di salute, chi lo fa perché vuole vedersi più bello, chi lo fa perché è ingrassato troppo e non ha più niente da mettersi. Insomma, ognuno vuole perdere peso per una ragione o per un’altra. Tutti, però, vogliono dimagrire senza stress. Senza fatica. Senza rinunce. Senza morire di fame. Sapevate che l’aceto di mele, in questo, può essere un degno compare? Sì, ma come? Continua a leggere dopo la foto



Basta berne qualche sorso ogni giorno. Uno studio riportato dal tabloid Express condotto su 175 persone obese ha messo in evidenza come il consumo di aceto di mele per 3 mesi sia stato di grande aiuto per queste persone ai fini del dimagrimento. In effetti il consumo regolare di aceto di mele, come hanno riscontrato i ricercatori, ha aiutato le persone obese a perdere i chili di troppo e anche il grasso accumulato sulla pancia. Continua a leggere dopo la foto


Chi aveva consumato due cucchiaini di aceto di mele, inoltre, aveva perso più peso di chi ne aveva consumato soltanto uno. Bisogna ammetterlo: la perdita di peso non è stata poi così ingente. Nel giro di 3 mesi, chi aveva assunto ogni giorno un cucchiaino di aceto di mele, aveva perso quasi un chilo e mezzo. E chi ne aveva assunti 2, aveva perso quasi due chili. È vero non è molto. Ma è anche vero che queste persone, oltre a prendere l’aceto, non stavano facendo nulla per dimagrire. Continua a leggere dopo la foto


 

Altri studi, comunque, dimostrano che l’aceto di mele può ridurre il senso di fame. E aiutare a sentire sazi. Consumarlo a colazione è la cosa migliore da fare. Come consumarlo? Mischiato con un po’ d’acqua. Se ami i sapori amari, allora, oltre all’acqua e all’aceto aggiungi anche un cucchiaino di limone. Se invece preferisci il dolce, all’acqua con l’aceto aggiungi un cucchiaino di miele. Beh, come ti senti?

Come preparare l’acqua di zenzero per dimagrire in poco tempo