Dentifricio “nero”, tutta la verità: cosa succede ai tuoi denti se lo usi


È stato lanciato da qualche anno ma va ancora di moda alla grande. Di che stiamo parlando? Del dentifricio nero, quello al carbone. Il motivo per cui questo prodotto è così in voga è semplice: secondo quel che si dice in giro, il dentifricio al carbone sarebbe utilissimo per sbiancare i denti. Solo che ora c’è una brutta notizia che suonerà davvero triste a coloro che amano il dentifricio nero. Secondo quel che hanno fatto sapere gli esperti del King’s College e dell’università di Manchester, il dentifricio nero, non solo non sbiancherebbe i denti ma farebbe anche venire la carie. Oh santo cielo!

Esatto. I ricercatori sostengono che i prodotti a base di carbone sono di moda ma che in realtà le loro proprietà non sono reali. Il carbone può infatti assorbire il fluoruro necessario per prevenire la carie, ma non rende i denti più bianchi: semplicemente elimina le macchie, che non è male. Ma non c’è alcuna differenza con un dentifricio normale. Continua a leggere dopo la foto








Nel frattempo, però, il business dei prodotti per i denti al carbone è diventato enorme e questa notizia farà tremare tanta gente… Il dottor Joseph Greenwall-Cohen della University of Manchester Dental School e della British Dental Bleaching Society è arrivato a questa conclusione dopo aver esaminato dozzine di studi scientifici sui prodotti a base di carbone. “Il problema è che ci sono così tante testimonianze di vip e post sui social su questi prodotti, che ormai la gente crede sia tutto vero. In realtà non ci sono prove a sostegno di quanto si dice sui dentifrici al carbone”. Continua a leggere dopo la foto






E ha aggiunto: “L’effetto sbiancante del dentifricio si limita alla rimozione della colorazione e ed è in tutto e per tutto uguale al potere sbiancante di un normale dentifricio”. Che delusione ragazzi. Non solo: il carbone ha proprietà abrasive il che significa che i denti ne risentono… Il professor Damien Walmsley, consulente scientifico della British Dental Association, ha inoltre aggiunto: “Chi usa dentifricio al carbone per avere denti bianchi va incontro a rischi reali: queste formulazioni abrasive e possono portare via lo smalto dei denti”. Continua a leggere dopo la foto



 

Ma non è ancora finita, ahimè: anche le gengive possono essere danneggiate dall’uso di questi prodotti. Cosa? Sì. Rischiano di sbiadirsi. In sintesi i medici concludono: “Non credete a tutto ciò che viene pubblicizzato. E se avete denti gialli o macchiati, rivolgetevi al dentista che senz’altro saprà cosa consigliarvi”.

Un trattamento per sbiancare i denti, finisce ‘sfigurata’. Ecco come si ritrova dopo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it