Ti suda sempre la testa anche se non hai caldo? Chiama il medico. Di che si tratta


Il nostro corpo è una macchina perfetta e, quando qualcosa non va, manda dei segnali ben precisi. Ecco perché non dobbiamo sottovalutare nessun sintomo o nessuna anomalia. Anche la più piccola. Il nostro corpo, probabilmente, vuole dirci qualcosa. Fosse anche dirci che nel nostro organismo manca qualche vitamina. Sapete riconoscere, per esempio, la carenza di vitamina D? La vitamina D è un micronutriente fondamentale dal quale dipende la salute delle ossa, il corretto assorbimento del calcio e il regolare funzionamento del sistema immunitario. Si tratta di una vitamina che viene sintetizzata direttamente dal nostro organismo, grazie ai raggi solari. Cioè se ci esponiamo regolarmente alla luce del sole, il nostro corpo sintetizza bene la vitamina D. In particolare essa viene sintetizzata dalla pelle quando i raggi del sole raggiungono una certa intensità. Bastano 30 minuti al giorno di esposizione al sole d’estate e 2 ore in inverno, per apportare la giusta quantità di vitamina D in tutto il corpo. Oggi, però, è frequente avere carenza di questa vitamina. Il motivo è semplice: siamo molto meno esposti alla luce del sole. Continua a leggere dopo la foto








Il risultato è che il 50% della popolazione ha carenza di vitamina D. Ma cosa comporta la carenza di questa vitamina? Le conseguenze sono tante, fisiche e mentali. Tra i segnali che indicano carenza di vitamina D ci sono i problemi di pelle. Alti livelli di vitamina D, per dire, aiutano a combattere e prevenire problemi della pelle come la psoriasi e la vitiligine. La stanchezza è un altro segnale di carenza: la vitamina D è necessaria al nostro organismo per produrre energia. Quando la vitamina D manca, ci si può sentire stanchi anche se si è dormito molto. Anche la pressione alta è un segnale di carenza di questa vitamina: esiste una diretta correlazione tra quantità di vitamina D nel sangue e il rischio di pressione alta. Anche la perdita di capelli è un segnale che il nostro corpo ha bisogno di vitamina D. Uno studio condotto da Skin Pharmacology ha esaminato 80 donne di età compresa tra i 18 e i 45 anni che soffrono di perdita di capelli: è emerso che quasi tutte avevano carenza di vitamina D. Continua a leggere dopo le foto








 

Altri segnali di carenza di vitamina D sono dolori alle ossa, mal di testa costanti, depressione e forti sbalzi d’umore. La serotonina (che è l’ormone del buonumore) aumenta con l’esposizione alla luce del sole e diminuisce quando si sta troppo tempo al chiuso. La vitamina D, tra le altre cose, è in grado di aiutarci a proteggere il sistema respiratorio da malattie e infezioni. Altro sintomo che deve farci sospettare la carenza di questa vitamina è la debolezza muscolare. Ti suda la testa? Se accade anche se non sentite caldo, probabilmente siete carenti di vitamina D. Il 20% del fabbisogno giornaliero di vitamina D può essere integrato attraverso l’alimentazione. Pesce grasso, olio di fegato di merluzzo, uova, fegato, verdure verdi e carni rosse sono ricchi di vitamina D.

Il dolore al nervo sciatico non passa? Prova a fare “così” e starai subito meglio

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it