Sugli occhi ti sono comparse queste placche gialle e antiestetiche? Eliminale così


Hai notato che, ai lati degli occhi – in particolare nell’angolo interno – hai delle placche giallastre che hanno la caratteristica di essere piatte al centro e affilate ai lati? Si tratta di placche abbastanza antiestetiche che, tra l’altro, possono essere il sintomo di qualche problema di salute. Di che si tratta? Le placche in questione si chiamano xantelasma, sono in generale innocue (ma non vanno sottovalutate, come vi abbiamo detto sopra) e possono essere eliminate molto semplicemente con alcune tecniche che ora ti elenchiamo. Però, prima, cerchiamo di capire con che cosa abbiamo a che fare. La parola xantelasma deriva dal greco: “xanthos” vuol dire “giallo”. E infatti, come abbiamo già detto, le placche che compaiono sugli occhi, hanno un colore giallastro. Che cosa è? Lo xantelasma altro non è che un accumulo di colesterolo, di cellule lipidiche che si conformano come una sorta di rigonfiamento che può avere diverse dimensioni. Continua a leggere dopo la foto








Ecco perché, se ti spunta uno xantelasma sugli occhi, vuol dire che il tuo colesterolo cattivo è troppo alto. Si sa, quando il colesterolo cattivo è alto sopraggiungono problemi cardiaci e alle arterie. Allora è bene consultare il medico che ti suggerirà come abbassare il colesterolo o, almeno, tenerlo sotto controllo. Il colesterolo, però, non è l’unica ragione per cui compare lo xantelasma. Esso, infatti, potrebbe essere infatti causato da un inizio di cirrosi biliare che è una patologia al fegato. Continua a leggere dopo la foto






Anche il fumo o la sedentarietà possono provocare lo xantelasma. Per stare tranquillo, comunque, chiedi parere al medico. Noi intanto ti diciamo come si rimuove prima che cresca troppo. Per curare lo xantelasma devi estrarre il succo da cinque o sei spicchi di aglio. Immergi nel succo un batuffolo di cotone e passalo sulla placca facendo attenzione a non farlo finire negli occhi. Lascia in posa 10 minuti e sciacqua. Ripeti per una settimana. Continua a leggere dopo la foto



 

L’olio di ricino è ricco di acidi grassi che sono molto efficaci per sciogliere l’accumulo di tessuti lipidici. Mettine un po’ sulla zona da trattare la sera prima di andare a letto, poi al mattino lavati normalmente. Fallo per due settimane. Rivedi la tua dieta: elimina i grassi, fritti, e prediligi la frutta e la verdura fresca. Prova a smettere di fumare e bevi tanta acqua, evitando gli alcolici. Questo ti gioverà in generale per tutto il tuo stato di salute, e non solo per curare lo xantelasma!

”Addio zampe di gallina”. La ricetta del super-rimedio: contorno occhi turgido in pochi giorni

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it