Un posto insolito per un brufolo! Il dentrista apre la gengiva del paziente ed esplode una bomba da guinness


 

Un posto insolito per un brufolo, ma la natura sa sempre come stupirci. Questo è il caso di questo ragazzo che è dovuto ricorrere ad un intervento chirurgico per espellere dalla sua gengiva un brufolo enorme che gli ha riempito la bocca. Un qualcosa che rendeva la sua vita difficile. Non gli permetteva di fare praticamente nulla, partendo dai gesti base che ognuno di noi compie giornalmente, quali mangiare e bere.  Tecnicamente sono chiamate fistole gengivali. Le cause che possono contribuire alla loro formazione sono molteplici e di diversa natura. Fra le più comuni, di sicuro una cattiva igiene orale può contribuire attivamente alla nascita di una fistola sulla gengiva. Eventuali residui di cibo e l’accumulo di tartaro sono, infatti, fra i maggiori responsabili della proliferazione batterica all’interno del cavo orale, condizione che può favorire l’insorgere di infezioni e, in seguito, di fistole gengivali. (Continua dopo la foto)








Anche uno cattivo stile di vita rientra fra le maggiori cause di una fistola gengivale. L’abuso di fumo o alcol altera inesorabilmente nel tempo la composizione batterica e il ph del cavo orale, contribuendo alla nascita di infiammazioni a livello gengivale o dentale. Un’altra causa può essere rintracciata in interventi odontoiatrici mal riusciti. Anche una piccola lesione non adeguatamente trattata, infatti, può risultare scatenante e generare infezioni che potrebbero portare all’insorgere di una fistola gengivale. (Continua dopo il video e la foto)






Infine, un ruolo attivo è certamente giocato dallo stato del proprio sistema immunitario. Una debilitazione immunitaria permetterà alle infiammazioni di acutizzarsi più rapidamente, sfociando nel peggiore dei casi in una infezione ascessualizzata.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it