Orrore. Le mutandine da donna che scioccano gli uomini sono fatte così


Vi avvisiamo: questa notizia vi lascerà perplesse. Per non dire sconvolte (non vogliamo esagerare). Dunque facciamo un passo indietro: avete presente l’orrendo cosiddetto “zoccolo di cammello”? Il nome originale è Cameltoe o camel toe (zoccolo di cammello): si tratta di un termine slang angloamericano che identifica l’impronta della vulva umana attraverso gli indumenti. Quando si verifica? In genere il cameltoe tende a verificarsi con l’uso di indumenti aderenti.

A volte, però, se c’è abbondanza di peli pubici o se la grandi labbra sono piccole, il camel toe, anche con indumenti aderenti, non si verifica. Avete presente di che stiamo parlando? Ecco. È una roba piuttosto spiacevole, per questo motivo sono state create delle mutande specifiche – imbottite all’altezza della vulva – per evitare il fenomeno. Ma questo è il passato, ragazzi. Il presente è diverso, sconcertante. In che senso? Quando leggerete la novità, non potrete rimanere indifferenti… Continua a leggere dopo la foto








Già perché l’ultima folle moda è acquistare mutande con il camel toe incorporato. Ma come sarebbe a dire? Ma siamo pazzi? Ma non abbiamo lottato per anni per nascondere quella roba inguardabile? E ora che succede? Ci siamo impazziti tutti insieme? A quanto pare sì. Le persone, come si legge sul Sun, stanno andando pazze per le mutande che hanno il camel toe incorporato. Le foto sono inquietanti e noi siamo davvero molto ma molto confusi. Continua a leggere dopo la foto






Le mutande in questione, che vi può sembrare strano ma stanno spopolando, hanno una parte di silicone sul davanti per creare l’illusione che ci sia lo zoccolo di cammello anche se in realtà non c’è. Le mutande in questione si comprano su Amazon o Ebay. La moda di queste mutande è partita dall’Asia dove le donne hanno sentito l’esigenza di mettere in mostra le loro parti intime dai vestiti. Il mondo è bello perché è vario? Sarà… Continua a leggere dopo la foto



 

Le mutande in questione, comunque, sono una realtà. E sono anche un affare, se vogliamo. In rete si possono acquistare per sole 8.59 sterline. Ma se tante donne hanno celebrato l’arrivo delle mutande con salti di gioia, c’è anche chi non ha apprezzato affatto l’oggetto. “Ma perché spendere questi soldi per queste mutande in silicone? – si è chiesta qualcuna – il camel toe è gratis”. Beh, non ha tutti i torti.

Tumore della vescica: controlla la tua urina e scopri se hai il sintomo più frequente. Come spesso accade, sembra una cosa banale ma non è affatto così

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it